FATTURAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE CON METEL SRL

fatturazione_elettronica

Gentili Clienti,

La scadenza del 6 Giugno trova Metel preparata a gestire la Fatturazione elettronica verso la PA per tutti i suoi clienti. Dopo i test positivi effettuati con SOGEI e l’integrazione del servizio di conservazione sostitutiva con un Partner accreditato, Metel può rispondere a diversi scenari

che andiamo qui ad analizzare:

 

–       Per i clienti che non hanno alcuna informazione strutturata in un file c’è la possibilità di adottare un servizio di data entry che permette di creare la fattura secondo quanto definito dall’Agenzia delle Entrate. Il data entry permette quindi l’invio dei dati obbligatori previsti da SOGEI (MEF). La fattura che ne scaturisce (XML) potrà quindi essere inoltrata verso l’IPA identificato. Il nostro cliente potrà verificare sulla piattaforma del nostro Partner lo stato di accettazione sintattico e contenutistico.

Questa ultima caratteristica vale anche per i due scenari successivi. E’ importante sottolineare che, come previsto dalla normativa, se la fattura “passa” la verifica sintattica, dovrà essere conservata e quindi nel caso non fosse accettata dal punto di vista dei contenuti è necessario emettere nota di credito e riemettere la fattura. Qualora ancora non adottiate la conservazione sostitutiva questa sarà una occasione importante per verificare direttamente l’adozione del servizio di conservazione sostitutiva con Metel e il suo Partner.

–       Per i clienti che partono da un file strutturato della fattura (formato Metel, i-DOC o altro), è possibile inviare a Metel il vostro documento e usufruire di un servizio di Data Entry ad Hoc semiautomatizzato che propone il completamento di tutti i dati non presenti ma necessari alla PA (sempre secondo il tracciato SOGEI). L’oggetto XML risultante riprenderà la stessa procedura di inoltro e gestione prevista dal caso precedente.

–       Per i clienti che producono dal proprio gestionale la fattura XML secondo quanto previsto dalla PA, sarà possibile inviare la fattura con il client Metel già in uso e usufruire della piattaforma del nostro Partner che permetterà di gestire e verificare la elaborazione delle proprie fatture indirizzate alla PA (come anche nei casi precedenti).

 

Per quanto riguarda la firma della fattura per l’emissione, Metel dovrà essere autorizzata dal cliente; per quanto riguarda la conservazione sostitutiva Metel potrà procedere o meno in funzione delle esigenze espresse rendendo comunque disponibile il download dell’oggetto da conservare. Il Partner di Metel è Faber System che offre un portafoglio di soluzioni complete ed integrabili di Archiviazione Documentale, fruibili in modalità In-House o in Full Outsourcing, come la conservazione sostitutiva dei documenti adattabile alle specifiche esigenze e necessità dei clienti, e un servizio/soluzione di Fatturazione Elettronica ad impatto zero sull’ambiente che conferisce alla Fattura Elettronica lo stesso valore legale della versione cartacea e si caratterizza per il suo invio tramite modalità elettronica.

La piattaforma di riferimento WAM è accreditata presso SOGEI, e ci permette di gestire qualsiasi tipo di necessità o variazione rispetto a quanto qui descritto in modo veloce e professionale.

 

Colgo l’occasione per porgervi i miei migliori saluti, invitandovi a contattare il nostro staff per gli approfondimenti del caso.

Metel Srl
Il Direttore Generale
Giorgio Casanova

Notizie

Eventi

Case History & Tips