Intervista a Marco Coppola, Responsabile Listini e gestione anagrafica – Megawatt

Ottobre 2011

Cesare Ferretti incontra Marco Coppola, Responsabile Listini e gestione anagrafica – Megawatt

Due elementi su cui vorrei invitarla a discutere: il rapporto tra Megawatt e Metel e la sua valutazione sul servizio Metel Ticketing

Premetto che mi occupo principalmente dei listini in formato Metel, in quanto seguo la gestione dell’anagrafica di tutto il gruppo Megawatt.

Da diversi anni, inoltre, seguo la gestione delle fatture sempre con Metel. All’interno della struttura MEGAWATT, ci sono altri miei colleghi che seguono la parte degli ordini e di tutti gli altri servizi di Metel che Megawatt utilizza pienamente.

Conosco bene il servizio di Metel Ticketing, tanto che proprio ieri abbiamo aperto una segnalazione di anomalia su Metel ticketing, per un problema di ordini in cui non era stato rispettato lo standard di invio conferme d’ordine.

Solo al controllo della fattura ci siamo resi conto del problema, una cosa inammissibile visto che ci troviamo alle porte del 2012.

Come ha vissuto il rapporto tra Megawatt e Metel all’inizio? E’ stato un rapporto facile o difficile?

Inizialmente come tutte le cose nuove c’è bisogno di un po’ di tempo per entrare a regime ma pian piano, produttori permettendo, abbiamo riscontrato consistenti benefici in quanto gli ordini non devono essere gestiti manualmente, le conferme d’ordine non devono più essere gestite a mano, ma si può amministrare tutto in maniera più automatica.

Gli stessi benefici li abbiamo riscontrati aggiornando le date di consegna proposte sulla conferma d’ordine.

Anche qui c’è stato un grande beneficio perché le date vengono automaticamente aggiornate dal sistema e pertanto si riesce a dare una risposta immediata  al cliente finale.

Riguardo alle fatture Metel, credo sia necessario lavorarci e migliorare ulteriormente il servizio.

Allo stato attuale ci sono fornitori che non inseriscono sconti extra sulle righe, ma utilizzano degli sconti incondizionati a fine di ogni DDT e questa gestione non è ancora prevista dal servizio.

Nonostante tutto, i benefici in termini economici e di qualità erano e sono sicuramente aumentati. L’anno passato siamo stati premiati con il Metellino d’oro, segno evidente che crediamo molto nel servizio Metel e speriamo  di svilupparlo e migliorarlo con Voi.

Gli operatori Metel hanno sempre risposto in maniera rapida alle nostre segnalazioni, ma capita spesso che siano i produttori che non riescono a soddisfare le richieste dei grossisti.

Trova utile Il servizio Metel Ticketing?

Direi proprio di si. Con i fornitori più importanti noi facciamo tutto tramite Metel, quindi credo sia opportuno un servizio come Metel Ticketing per analizzare insieme alcune problematiche o eventuali disservizi, per poi risolverli  insieme trovando le migliori soluzioni per tutti gli operatori coinvolti.

È ovvio che utilizzare Metel Ticketing significa descrivere il problema con precisione, cercare di essere più chiari possibile, allegando i documenti necessari a comprendere il tema da affrontare.

E’ un sistema che richiede  un po’ di tempo per l’inserimento dati a terminale. Questa operazione alcuni la possono percepire come una perdita di tempo. La ragione principale per cui utilizziamo Il servizio Metel Ticketing, è il mancato rispetto degli standard Metel da parte di alcuni fornitori anche importanti.

La Federazione e Metel si stanno impegnando molto per cercare di risolvere le problematiche emerse che creano rallentamenti nel processo logistico e commerciale; grazie a questo impegno, alcuni risultati si sono ottenuti.

Le resistenze su alcuni punti sembrano essere ancora molto forti. Al di là di queste resistenze,  Metel Ticketing  è  un servizio rapido, efficace e di grande utilità.

Ci sono suggerimenti per migliorare il servizio?

Nel futuro si potrebbe implementare una casella vocale dove registrare le anomalie riscontrate. Così facendo, diverrebbe molto più facile, per chi deve spiegare il problema fare la segnalazione. Con questa soluzione si ridurrebbe il tempo di scrittura e risposta delle mail tra noi e i produttori.

Si potrebbe inoltre  utilizzare, prefissando una data comoda a tutti, un sistema come Skype per dar vita a piccole e rapide multiconferenze, tra Grossista, Metel, Produttore,  in modo da risolvere in tempo reale il contenzioso evidenziato.

Spero che Metel possa premiare ed incentivare quei produttori che rispettano tutti gli standard:  dal listino all’emissione delle fatture.

Allo stesso modo possa penalizzare quei produttori che utilizzano il servizio in maniera non conforme allo standard, così che abbiano una minore credibilità ed affidabilità da parte di tutti i grossisti del nostro settore.

 

Notizie

Eventi

Case History & Tips