MetelNews 15: Intervista a Leonardo Perego, Presidente CdA Elettrowatt

Intervista a Leonardo Perego: Presidente CdA Elettrowatt

Entusiamo e volontà per un imprenditore che ha la capacità di leggere il proprio futuro con razionalità, determinazione e voglia di cogliere opportunità.

Un incontro piacevole con Leonardo Perego nella sede di Cernusco Sul Naviglio di Elettrowatt, Distributore di materiale elettrico, con 5 punti vendita sul territorio di Milano e Provincia

Una realtà che Perego definisce medio piccola, ma che, a dispetto di quanto si possa immaginare, ha una grande propensione alla crescita, alla tecnologia, all’industrializzazione di ogni processo che permetta di aumentare l’efficienza aziendale.

Dopo i saluti di rito siamo già sul pezzo.
In fianco a me intanto l’operatore video gira in live l’intervista (disponibile sul sito Metel).

Quello che ogni volta mi sorprende è il suo entusiamo, la sua voglia di fare e quindi mi è tornato spontaneo chiedergli da dove venisse tutta questa carica e, come sempre, la sua risposta è stata per me lezioni di vita “ho fatto mio il pensiero di Adriano Olivetti: Il Termine utopia è la maniera più comoda per liquidare quello che non si ha voglia, capacità o coraggio di fare, un sogno sembra un sogno fino a quando non si comincia da qualche parte, solo allora diventa un proposito, cioè qualcosa di infinitamente più grande.”

Perego con il suo sorriso mette a proprio agio chiunque ed ogni volta che ci incontriamo, ha parole di lode per Metel.

Sorge quindi spontanea la domanda successiva: perchè ritieni così vantaggioso utilizzare Metel e la risposta non si è fatta attendere: “Metel ha portato dei vantaggi importantissimi all’Azienda perchè da quando l’abbiamo implementato abbiamo triplicato il fatturato senzo dover ampliare l’organico. Questo ha creato efficienza per l’Azienda cosa che stiamo ulteriormente facendo in questo periodo, perchè grazie alla dematerializzazione abbiamo implementato la gestione del documenti Fattura e a breve introdurremo anche quello del DDT.

In questo modo parte del personale dedicato a queste attività potrà svolgere mansioni più qualificate.”

Riprende Perego … “se pensiamo alla conferma d’ordine che consente di avere i successivi processi in modo automatico, è evidente come l’Azienda acquisisca un plus incredibile.

Ancora, il controllo fatture oppure l’avviso di spedizione, che mi consente di avvisare il mio cliente in anticipo di quando la merce sarà disponibile, mi porta a dire che i vantaggi di Metel sono infiniti.Solo provandolo sul campo si può vedere qual’è l’applicabilità del sistema a livello pratico.

Certe volte penso che parlare con persone come Perego, lasciarsi prendere dal loro entusiasmo, ed avere l’opportunità di trasmettere questo entusiasmo in queste poche righe, sia una grande opportunità di crescita.

Ma non ci fermiamo qui, quando insieme ricordiamo l’ultimo Evento Metel che si è svolto all’Autodromo di Monza. “Ho visto con piacere la presentazione dei WebService, che considero un ulteriore passo avanti nell’ottimizzazione dei processi e nel risparmio di tempo e risorse per tutto il sistema.

Oggi alcuni produttori erogano questo servizio, ma siamo obbligati a collegarci ad ogni singolo sito per vedere disponibilità ed effettuare l’ordine. Ad oggi, grazie ai WebService di Metel e con un’unica interfaccia basta un clic per verificare la disponibilità di tutti i produttori che si sono collegati, e per gli ordini urgenti possiamo effettuare l’ordine.

E’ il primo passo, come in passato ne sono stati fatti tanti altri, ma da qui lo sviluppo può essere infinito.”
Abbiamo parlato di Eletrowatt oggi e dell’implementazione dei servizi Metel.
Come sarà Elettrowatt nei prossimi anni?.

  Elettrowatt fa parte del consorzio GEWA, nel quale stanno nascendo delle aggregazioni territoriali che hanno una valenza estremamente importante perché non si devono sostituire all’imprenditore, che rimane padrone a casa sua ma, che hanno il compito di creare opportunità per ogni associato.

Mi sto muovendo in prima persona per cercare delle Aziende nel nord Italia che sono strutturate come la nostra, cioè che hanno un fatturato da 5 a 20 milioni di euro e che hanno la voglia di colloquiare con noi per capire se c’è l’opportunità di ottimizzare risorse e creare opportunità, un po come come Metel lo fa a livello informatico.

Purtroppo siamo in un mercato dove i nostri competitor fatturano 20, 30 o 50 volte il nostro volume di affari e possiamo essere “fagocitati” in un qualsiasi momento.

Per tanto uno dei messaggio più importanti che mi sento di lanciare è di passare da un momento di competizione sul mercato fra Aziende medio-piccole, ad un momento di collaborazione e di partnership, guardando al futuro in una maniera differente.

 

Notizie

Eventi

Case History & Tips