Presentazione e video Evento Live Streaming Metel, 9 Maggio 2013 – 04

Di seguito i video con gli interventi fatti dai vari relatori durante l’evento Live Streaming Metel “Tutte le tue DDT in Bit…. Firmati. La dematerializzazione dei materiali di trasporto”.

Di seguito è  possibile scaricare la versione pubblica delle presentazioni dei Relatori.

Riportiamo successivamente solo la prima parte dei video degli interventi dei Relatori del Politecnico.

I video in versione integrale possono essere visti dai Clienti Metel, accedendo tramite User e Pwd nella sezione “Download Documenti” dell’area riservata del sito Metel

 

Apertura dei lavori e moderazione sono stati sapientemente realizzati da Giorgio Casanova, Direttore Generale Metel, che ha fatto un’ introduzione generale sull’importanza che riveste la dematerializzazione dei documenti di trasporto oggi, focalizzando l’ attenzione sulla collaborazione essenziale dei soci. Ciò a cui mira Metel è la dematerializzazione dei processi e non più dei documenti, dove innovazioni tecnologiche e miglioramenti dei procedimenti interni alle aziende vanno di pari passo.

Paolo Catti, dell’Osservatorio ICT&Management; inizialmente si è soffermato sulle opportunità offerte dalle nuove tecnologie in diversi ambiti, in particolare nella comunicazione, indicando come punto di forza di quest’ultima l’ aspetto della ricerca. Come esempio pratico, nel suo intervento, è stata portata la fatturazione elettronica che può contare su tre principi: integrazione tra strumenti interni ed esterni, collaborazione e dematerializzazione dei documenti per poi arrivare alla digitalizzazione dei processi. Il discorso è poi si è concentrato sulla prassi che regola le DDT e al modo in cui questa può essere superata tramite un’azione di “changement”; infine sono state descritte le attività di trasporto e consegna merci partendo dal fornitore, passando per il fornitore di servizi, fino a giungere al cliente.

 

Umberto Zanini, dell’Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione, ha approfondito l’aspetto normativo di riferimento partendo da alcune domande sulle direttive riguardanti le DDT, quali, per esempio, la presenza di queste sul mezzo di trasporto e la loro conservazione per poi giungere all’analisi dei documenti fiscali necessari alla consegna della merce. E’ stata poi evidenziata l’ importanza della distinzione del momento della trasmissione da quello della produzione del documento informatico e relativa conservazione, con spiegazione dettagliata di procedure, norme, documenti e formati che regolano questi processi.

 

Christian Mondini, dell’ Osservatorio NewTablet e Business App, ha poi approfondito le soluzioni tecnologiche proposte dalle ICT circa l’ eliminazione dei documenti cartacei basandosi su due assi di analisi, quali la dimensione dei terminali e quella delle infrastrutture di telecomunicazione. A supporto delle spiegazioni è stato portato il caso Corofar, distributore farmaceutico: è stata descritta l’ attività di consegna notevolmente migliorata eliminando l’ interazione diretta degli autisti con il call center e con l’introduzione di dispositivi portatili per limitare il rischio di contenziosi; questo caso specifico evidenzia l’ importanza dei tablet e dei dispositivi mobile a sostituzione del cartaceo. La seconda parte del suo intervento ha guardato all’importanza della firma elettronica, classificata come firma in mobilità, e, in particolare, di quella avanzata, che prevede un’ identificazione personale del firmatario e permette un controllo totale sulla documentazione da essa gestita; anche qui ritorna l’importanza dei tablet e delle innovazioni tecnologiche quali la “penna intelligente”.

 

Infine Daniele Marazzi, sempre dell’Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione, ha fornito un chiaro riassunto dei punti esaustivamente illustrati in precedenza, offrendo una panoramica sui diversi approcci riguardo la dematerializzazione dei documenti di trasporto, le opportunità e i diversi modelli a confronto, rispondendo, anche, ad alcune domande arrivate da utenti che osservavano la diretta.

 

 

Notizie

Eventi

Case History & Tips