Confezioni 01

Nell’analisi del Metel abbiamo riscontrato che la colonna della q.tà multipla identifica la q.tà pallet del fornitore; la colonna della q.tà cartone corrisponde alla q.tà minima e multipla; nella descrizione degli articoli compare la dicitura “”non usare”” quando il relativo stato prodotto è 3.

La quantità cartone rappresenta la quantità – espressa in unità di misura – contenuta nella confezione , “”normalmente”” manipolata nella spedizione dal produttore. Non è un vincolo per la gestione dell’ordine, è solo una informazione gestionale.

Tale informazione, rappresentando una quantità, non è necessariamente corrispondente al pallet, è semplicemente l’indicazione di massima che identifica la confezione più agevole da trattare nella fase di vendita per il Produttore.NON HA NESSUNA CONNESSIONE LOGICA CON IL CAMPO MOLTIPLICATORE PREZZO.la qta multipla è un parametro che rappresenta la quantità da ripetersi nel formulare l’ordine. Solitamente è una confezione che può essere agevolmente sistemata negli imballi per la spedizione.

E’ strettamente legata alla quantità minima di ordinazione, infatti la quantità multipla rappresenta il numero di pezzi che il Produttore preferisce gestire nella quantità d’ordine. Questo campo non è da interpretarsi come valore di riferimento per la formulazione di condizione economiche che debbono essere sempre comunicate a parte e al di fuori del listino Metel. Le quantità riferite alle varie confezioni per il prodotto sono da specificare sul tracciato LISTINO BARCODE.

Il tracciato LISTINO BARCODE deve essere implementato per dare quelle informazioni relative a tutti i possibili imballi riferiti al prodotto. Il solo LISTINO PREZZI METEL informa in modo incompleto il Grossista per la gestione della logistica.NON HA NESSUNA CONNESSIONE LOGICA CON IL CAMPO MOLTIPLICATORE PREZZO. La quantità minima d’ordine è il numero di pezzi minimo che il produttore può gestire nell’ordine del cliente. Se tale quantità è 1 significa che il Produttore può accogliere ordini per un unico pezzo del prodotto specificato. È importante specificare che le condizioni economiche legate allo scubettamento non sono inserite sul listino Metel, ma devono essere comunicate a parte dal Produttore.

A volte si può presentare una quantità minima che corrisponde alla confezione che risulta più agevole da gestire per il produttore. Questa quantità può essere diversa dalla quantità multipla di ordinazione che indica invece la quantità da ripetersi nel formulare l’ordine.

Esempio : se il produttore specifica qta multipla = 1 ciò significa che la confezione può essere aperta e si può estrarre e manipolare anche un solo pezzo per riga d’ordine. Se la quantità multipla è maggiore di 1 significa che esiste una confezione che il Produttore non vuole aprire nella fase di manipolazione. La qta minima d’ordine è quindi legata alla politica del produttore sull’articolo, si può avere il caso in cui la qta minima d’ordine è 10 e la qta multipla è 1.

E’ quindi importante nel caso specificato che il Produttore accetti ordini che NON sono perfettamente in confezione, se ciò non accadesse o le quantità d’ordine fossero arrotondate alla confezione più vicina il dato della qta multipla di ordinazione (1 pezzo) è errato e il listino DEVE essere riemesso e certificato nuovamente.NON HA NESSUNA CONNESSIONE LOGICA CON IL CAMPO MOLTIPLICATORE PREZZO.

Tutorial

Domande frequenti

Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Delibere Comitato Tecnico